Archivi categoria: stefano erbaggi

News del 25 Giugno 2020

Salve a tutti, alcune news:

1) Campo nomadi di Castel Romano

La situazione igienico-sanitaria del campo nomadi di Castel Romano, posto all’interno di una riserva naturale regionale, è da sempre critica ma ormai ha raggiunto livelli intollerabili: continui roghi tossici per la combustione illegale di materiali vari, la mancanza di fognature, la presenza di minori in condizioni di assoluto degrado ambientale, una discarica a cielo aperto di materiali frutto di attività illecite. Questa situazione gravissima è stata documentata, nei giorni scorsi, da un servizio delle Iene in cui ho denunciato in loco quanto ripreso dalla troupe televisiva. Con Roberta Angelilli abbiamo inviato un esposto alla Asl RM2  e ad Arpa Lazio ed abbiamo ottenuto un primo importante risultato: la Asl RM2 ieri ha chiesto alla Raggi la chiusura del campo a causa delle inadeguate condizioni igienico-sanitarie. Continueremo a lottare per i cittadini, per Roma. Continua a leggere

Parco della Madonnetta. Erbaggi-Di Giacomo-Allia (FdI): “Da Giunta Raggi e Municipio X nessuna attenzione al degrado”

 

“Quando erano all’opposizione hanno fatto gazzarra sul Parco della Madonnetta ma da quando governano la Città e il Municipio X non hanno ancora alzato un dito per questa area”. Lo dichiarano in una nota Stefano Erbaggi, esecutivo romano Fratelli d’Italia, Sabrina Di Giacomo e Samuele Allia esponenti di FdI nel Municipio X. Continua a leggere

News del 12 Giugno 2020

Salve a tutti, alcune news:

1) Villaggio Olimpico pedonalizzato

Il Consiglio del Municipio II ha bocciato un ordine del giorno del centrodestra che chiedeva la sospensione del progetto di semipedonalizzazione di viale XVII Olimpiade, al Villaggio Olimpico, voluto dalla Giunta Del Bello (PD) e per il quale l’amministrazione di sinistra ha già ottenuto 2 milioni di euro dal Comune. Si tratta di un progetto che inciderà sul territorio e sulla sua vivibilità e non può essere calato dall’alto, ma deve coinvolgere i cittadini ascoltandone le esigenze ed i desideri per un’area prettamente residenziale. Per questo Fratelli d’Italia farà ricorso allo strumento del referendum popolare, previsto dal regolamento del Consiglio municipale, per far partecipare attivamente i cittadini al progetto. Continua a leggere

Villaggio Olimpico. Pedonalizzazione? Erbaggi-Pelosi-Paolo: “Atto di prepotenza della Giunta Del Bello che ignora opposizione e territorio”

 

“Durante il Consiglio straordinario di oggi, la maggioranza ha bocciato l’ordine del giorno presentato dal Centrodestra che chiedeva la sospensione del progetto di semi-pedonalizzazione di viale della XVII Olimpiade voluto dalla Giunta Del Bello, un progetto calato dall’alto e senza alcun tipo di processo partecipativo con la cittadinanza e per il quale l’Amministrazione Pd del Municipio II ha richiesto ed ottenuto 2 milioni di euro dal Comune di Roma”. Così in una nota Stefano Erbaggi, Direttivo romano FdI, Simone Pelosi, Coordinatore FdI Municipio II, e Holljwer Paolo, Capogruppo di Fratelli d’Italia Municipio II. Continua a leggere

Municipio II. Erbaggi-Consorti-Paolo (FdI): “La Sinistra risolve il problema movida chiudendo le attività commerciali. La Giunta Del Bello è arrivata alla frutta!”

“Chiudere tutte le attività commerciali di cibo e bevande, ristoranti inclusi, alle ore 24:00. Questa la risoluzione che il Partito democratico ha approvato nella Commissione Commercio odierna del Municipio II. Insomma, la Sinistra ha deciso che l’unico modo per controllare la movida è quello di colpire duramente gli esercizi commerciali, arrecando loro un danno aggiuntivo a quello della chiusura forzata dovuta al lockdown. Ci opporremo con tutte le nostre forze a questa decisione ed auspichiamo che la Presidente Del Bello e l’Assessore Casini prendano le distanze da questa folle proposta; in caso contrario non ci spiegheremo il perché la Giunta preveda attività culturali per l’estate aperte fino alle ore 02:00 facendo pagare lo scotto di tali decisioni ai commercianti”. Così in una nota Stefano Erbaggi ed Alessandra Consorti, esponenti del coordinamento romano di FdI, e Holljwer Paolo, Capogruppo FdI in Municipio II. Continua a leggere

Coronavirus. Erbaggi (FdI): “Da Atac nessuna attenzione per i dipendenti”

“I commercianti della Capitale sono chiamati a sacrifici sovrumani per tenere le proprie attività in vita rispettando le indicazioni, in termini di salute, disposte da Governo, Regione Lazio e Comune e Atac che fa? Gli autisti e tutto il personale non ricevono le adeguate attenzioni: a loro, infatti, non verrebbe controllata la temperatura prima del servizio e non solo… Pare che ci sia carenza nella fornitura di dispositivi di sicurezza, tale da indurre molti dipendenti della municipalizzata a provvedere di persona. Qualora questa situazione, riscontrata da numerosi romani, fosse confermata, ci troveremmo davanti all’ennesima e colossale dimostrazione dell’inadeguatezza di questa Giunta”. Così in una nota Stefano Erbaggi, esecutivo romano di Fratelli d’Italia.

Commercio. De Priamo-Forliti-Erbaggi (FdI): “Aiuti concreti al commercio del Centro storico”

L’emergenza sanitaria ha colpito duramente le attività commerciali del Centro storico, i cui profitti sono inevitabilmente legati al turismo, anch’esso messo in difficoltà dal Covid-19. Per aiutare gli esercizi, anche solo per mantenerli in vita, è necessario attivarsi immediatamente al fine di sospendere i Piani di Massima Occupabilità, almeno fino al termine dell’anno, ridurre i tempi per l’istruttoria relativa al rilascio di OSP (Occupazione di suolo pubblico), prevedere un canone Cosap sostenibile. Solo in questo modo si potrà aiutarle nella ripresa”. Così in una nota Andrea De Priamo, Consigliere Comunale FdI, Maurizio Forliti, Responsabile del Dipartimento commercio e attività produttive della Regione Lazio per Fratelli d’Italia, e Stefano Erbaggi, direttivo romano FdI. Continua a leggere

Crollo quercia a via Lanciani. Paolo-Erbaggi: “Sfiorata tragedia. Manutenzione del verde inesistente”

Tragedia solo sfiorata, per fortuna a via Lanciani, dove oggi è caduta una quercia. “Si tratta dell’ennesimo schianto di una grossa alberatura nel Municipio II di Roma. E’ stata solo fortuna se si è scampata la tragedia, in una strada altamente trafficata e di passaggio. Ci domandiamo come sia possibile che all’interno di questo territorio, un Municipio tra quelli che ha più alberature della Città, la manutenzione del verde verticale sia totalmente assente”. Queste le parole di Holljwer Paolo, Capogruppo di Fratelli d’Italia nel Municipio II, e Stefano Erbaggi, esecutivo romano FdI.

“Dopo la caduta di pini su corso Trieste, è il turno di una quercia su via Lanciani – ribadiscono -. Chiediamo al Municipio di attivarsi immediatamente presso il Comune di Roma, il Sindaco e l’Assessore all’Ambiente, affinché prevedano un reale piano di manutenzione delle alberature. Dalla Giunta pentastellata della Capitale abbiamo avuto fino ad ora solo promesse sbandierate al vento. La situazione è così da tempo immemore e la situazione è ormai inaccettabile. La Giunta Raggi elabori un piano di intervento, se ne è capace”.

Tangenziale. Erbaggi (FdI): “Assurdo che la Raggi inizi i lavori proprio oggi, alla ripartenza…”

“Oggi, come noto da settimane, inizia la Fase 2 e 4,5 milioni di italiani tornano a lavorare e sulle strade, e la Raggi cosa fa? Dà il via, proprio oggi, ai lavori di manutenzione della Tangenziale nel tratto sul ponte di Tor di Quinto. Assurdo iniziare questo intervento proprio in concomitanza del riformarsi del traffico”. Così in una nota Stefano Erbaggi, direttivo romano di Fratelli d’Italia.

“Siamo stati due mesi in quarantena e proprio oggi, alla ripartenza di numerose attività, il Sindaco di Roma sceglie di creare nuove code sulla Tangenziale con questo intervento. Perché farlo proprio oggi, data da tempo nota e stabilita per il ripristino delle attività? Una scelta assurda e priva di ogni logica, come del resto tutta l’attività dell’Amministrazione pentastellata che governa Roma”, proseguono Holljwer Paolo, Capogruppo FdI nel Municipio II, Marco Ottaviani e Adriana Glori, esponenti FdI nel Municipio XV.

News del 22 Aprile 2020

Salve,

un aspetto di questo brutto periodo sono i morti che ci sono stati, purtroppo, anche fra i dipendenti di Roma Capitale, fra i dipendenti Ama e Atac ed il personale dell’ufficio centrale anagrafico. Un pensiero va a chi è rimasto vittima di questo tremendo virus. Purtroppo ancora mancano adeguati strumenti protettivi per il personale, strumenti protettivi che saranno ancora più importanti nella cosiddetta Fase 2  per il personale dei dipendenti capitolini, agenti della Polizia locale, personale dell’Ama, dell’Atac, tutte persone che saranno essenziali per far camminare la nostra città e che devono essere adeguatamente tutelate. Dopo il 1° maggio sono previsti i test sierologici per tutti i vigili e i dipendenti comunali, per cominciare a circoscrivere la diffusione del coronavirus. Continua a leggere