Archivi categoria: news

News del 14 Marzo 2019

Salve a tutti, alcune notizie:

1) Apertura sportello del cittadino a via Grottarossa

Comunico con piacere che abbiamo aperto uno sportello del cittadino in via Grottarossa 50, insieme al consigliere municipale Giorgio Mori, con molteplici servizi:

– dal lunedì al giovedì, h 10-12,30, il centro raccolta CAF e patronato (per Isee, 730, Anf, Mat, Detr, Red, assegni familiari, indennità disoccupazione, maternità, Naspi, pensione vecchiaia/anzianità, invalidità/inabilità, infortuni, ecc.);

– il lunedì, mercoledì e venerdì, h 16-19, lo sportello del cittadino (per segnalare cosa non funziona nel municipio, problematiche del territorio, comitato di quartiere, ecc.);

Inoltre di pomeriggio, su appuntamento (tel/fax 06 37891380):

– consulenza legale di base gratuita per civile, penale, minorile, immigrazione, lavoro, infortunistica stradale, locazioni, condominiale, atti notarili, ecc.

– consulenze tecniche gratuite

– perizie e certificazioni Continua a leggere

News dell’1 Marzo 2019

Salve a tutti, alcune notizie:

1) Fondi per il territorio non utilizzati

Piuttosto che continuare a dare la colpa a chi c’era prima, è il caso che le amministrazioni comunale e municipali comincino a prendersi le proprie responsabilità. E’ assurdo scoprire che Comune e Municipi non abbiano utilizzato complessivamente 590 milioni di euro per il territorio, fondi ormai scaduti e non più utilizzabili. La Giunta Raggi e le Amministrazioni PD e M5S dei Municipi avevano il dovere di rispondere alle esigenze dei cittadini.

Nel Municipio XV, per esempio, nel quale le strade versano in uno stato di totale precarietà e ben tre scuole sono state chiuse per problemi strutturali rilevati ad anno scolastico in corso, è impensabile che non si sia trovato il modo di impiegare questi fondi: nonostante le emergenze presenti, degli 11,7 milioni di euro stanziati, 3,1 milioni non sono stati spesi, circa un quarto del totale.

Roma ha bisogno di capacità e serietà. Contiamo i mesi per la fine di questa amministrazione. Continua a leggere

News del 19 Febbraio 2019

Salve a tutti, alcune news:

1) Iscrizione asili nido

Ricordo che dal 15 febbraio e fino al 18 marzo sono aperte le iscrizioni agli asili nido. Le domande possono essere presentate solo on line. Ad oggi il calendario dei prossimi open day per i nuovi iscritti è il seguente: 20 febbraio: Trilly, via Fosso del Poggio 71; Ponte Merelli, via Malvano, 20; Fate e folletti, via Giuseppe Pecchio 10; 21 febbraio: Cassiopea, via Cassia 7; 22 febbraio: il fiore sulla nuvoletta, via Pio Spaccamela 10; 25 febbraio: Galline bianche, via Baccano 5; 26 febbraio: Farnesina, via della Farnesina 182. Per l’albero dei sogni 2, via ss. Cosma e Damiano 26, occorre telefonare per appuntamento.

Gli orari, pomeridiani, variano da scuola a scuola, dalle h 16,30 in poi. Continua a leggere

News del 6 Febbraio 2019

Salve a tutti, alcune news:

1) Situazione drammatica del manto stradale di Roma

Con le ultime piogge la situazione del manto stradale a Roma è letteralmente fuori controllo. Mai come in questo periodo si sono aperte delle vere e proprie trappole non più solo per i motociclisti, ma anche per gli automobilisti. Ci sono intere zone della città, fra cui il XIV e XV Municipio, in cui l’appalto per l’ordinaria manutenzione non è attivo. Continua a leggere

News del 24 Gennaio 2019

Salve a tutti, alcune news:

1) Giornata del ricordo

Il sindaco Raggi ha concesso all’Anpi di divulgare presso le scuole di secondo grado – nel Giorno del ricordo, il 10 febbraio – l’iniziativa “Italia e Jugoslavia nella seconda guerra mondiale”. Cioè a raccontare ai ragazzi il dramma delle foibe, di fatto con una ricostruzione di parte, sarebbe un’associazione i cui appartenenti contribuirono a quella tragedia con la brigata partigiana Garibaldi. Per troppo tempo la tragedia degli italiani massacrati dalle truppe titine e comuniste è stata nascosta o negata e ora quanto accaduto non deve essere minimizzato o negato contro la realtà storica. Continua a leggere

Salute. Angelilli (Centrodestra): “Il Comune di Roma assegna il bando per la disinfestazione ma è tardi”

“Nella giornata di ieri, 26 novembre, è stato assegnato il bando per l’affidamento del servizio di disinfestazione su suolo pubblico per il controllo antilarvale di tutte le specie di zanzare presenti a Roma. L’appalto si concluderà il 31 dicembre 2018 ed è stato assegnato tramite procedura al massimo ribasso, con una riduzione del 41,60%, per una somma pari a 148.343,95 euro. Questa dinamica descrive un nuovo record ‘mondiale’ per Roma in quanto nessuna città nel mondo effettua disinfestazioni nei mesi invernali. Attività come questa vanno programmate in primavera e subito dopo l’estate, allo scopo di essere utili. Eseguirla a dicembre equivale ad uno spreco di denaro pubblico”. Continua a leggere

News del 15 Novembre 2018

Salve, alcune notizie:

1) Raggi assolta
Raggi assolta perché non ha fatto nulla… Da due anni e mezzo a questa parte. Scherzi a parte, il sindaco viene assolto perché il fatto esiste, ma non costituisce reato. Quindi una semplice “scorrettezza politica”.
Resta il fatto che la nostra città vive un periodo di estremo degrado, come non si era visto prima. Continua a leggere

News del 5 Novembre 2018

Salve, alcune notizie:

1) Referendum consultivo dell’11 novembre
Non tutti sanno che l’11 novembre si voterà dalle h 8 alle h 20, presso le scuole dove si vota normalmente, per il referendum consultivo sul trasporto romano. Ho chiesto al Comitato del Si ed al Comitato del No di darmi ciascuno 5 punti affinché ognuno possa decidere cosa votare:
Comitato per il Si: – 1) Con la liberalizzazione del servizio, la gestione verrebbe affidata con gare a livello europeo a soggetti sia pubblici che privati. 2) Atac si può salvare solo con contributo pubblico, con operazioni finanziarie a lungo termine e non pagando i creditori. 3) Le periferie non verrebbero abbandonate dai privati, perché con il contratto di servizio questi sarebbero sanzionati dal Comune. 4) Il Comune stabilirebbe il costo del biglietto, il numero e i tragitti delle linee, affidate ad una o più aziende. 5) Separare Comune e aziende darebbe la possibilità di sanzionare chi non rispetta i contratti e, se opportuno, rimuovere tali imprese.
Comitato per il No: – 1) Il privato già opera a Roma, con 30 milioni di km di esercizio nelle periferie e quasi 123 linee ha servizio più scadente di quello Atac (vedi Tpl). 2) Atac è una SpA di proprietà del Comune, che nel tempo ha affidato a ditte private le funzioni di manutenzione prima svolte all’interno dell’azienda. Privato non è meglio di pubblico. 3) Il trasporto pubblico non è esclusivamente mirato al conseguimento di un lucro, perché garantisce un diritto minimo alla mobilità ai meno abbienti. Il privato tenderebbe a privilegiare le linee producenti guadagno e ad abbandonare quelle improduttive. 4) Un privato tenderebbe ad aumentare il costo pubblico e delle tariffe per i cittadini. 5) La privatizzazione comporterebbe il taglio di ulteriori linee, lavoratori licenziati, rendite d’oro per gli immobiliaristi con la svendita degli immobili Atac.
Vi ricordo, comunque, che il referendum è puramente consultivo, non obbliga il Comune a dare seguito alla volontà espressa dal voto. Continua a leggere

News del 19 Ottobre 2018

Salve, vi trasmetto alcune notizie:

1) Scuola materna Case e Campi

E’ di ieri la notizia che nella prossima settimana la scuola materna di Case e Campi chiuderà per due mesi (speriamo non di più) per poter consentire le rilevazioni tecniche su eventuali movimentazioni delle mura del plesso stesso. Al termine di questi due mesi, o avremo notizie positive e i bambini potranno rientrare in classe o si dovranno effettuare dei lavori di manutenzione straordinaria e presumibilmente la scuola non sarà riaperta prima del prossimo anno scolastico. Continua a leggere