Antenna a via Gavi. Erbaggi-Oddo (FdI): “Lassismo a 5 Stelle e pratica di installazione piena di errori”

 

“La questione relativa all’installazione di un’antenna telefonica in via Gavi è l’emblema dell’inefficienza dell’Amministrazione Raggi. Il via libera arriva con la procedura del silenzio-assenso, senza alcun sopralluogo, ma soprattutto non ci si accorge che c’è un errore madornale: il terreno dove viene installata non è nel civico indicato nell’atto! E ad accorgersi di tutto sono i cittadini, non il Comune di Roma”. Così in una nota Stefano Erbaggi, esecutivo romano di Fratelli d’Italia, e il Consigliere del Municipio XIV Stefano Oddo (FdI) che rivolgono un plauso alla mozione presentata in Campidoglio e mossa dal Capogruppo di FdI in Comune, Andrea De Priamo.

“Colpisce nello specifico che l’installazione fosse prevista inizialmente al civico 27 di via Gavi, dove sorge una abitazione e che, invece, sia stata eseguita in un terreno situato tra il civico 25 e il 27. Spiace che oltre all’errore per i cittadini sia arrivata anche la beffa”, concludono.

Rosario Leone, cittadino residente in via Gavi 25, commenta così: “Restiamo basiti da due elementi. Il primo: i cittadini non hanno potuto fornire le opportune segnalazioni in merito all’installazione poiché nel primo atto pubblicato era indicato il numero civico errato. La seconda: dal 22 febbraio, giorno in cui abbiamo segnalato le incongruenze della pratica, spiace si sia arrivati alla sospensione solo in data 16 luglio, impiegando ben cinque mesi!”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *