Commercio. De Priamo-Forliti-Erbaggi (FdI): “Aiuti concreti al commercio del Centro storico”

L’emergenza sanitaria ha colpito duramente le attività commerciali del Centro storico, i cui profitti sono inevitabilmente legati al turismo, anch’esso messo in difficoltà dal Covid-19. Per aiutare gli esercizi, anche solo per mantenerli in vita, è necessario attivarsi immediatamente al fine di sospendere i Piani di Massima Occupabilità, almeno fino al termine dell’anno, ridurre i tempi per l’istruttoria relativa al rilascio di OSP (Occupazione di suolo pubblico), prevedere un canone Cosap sostenibile. Solo in questo modo si potrà aiutarle nella ripresa”. Così in una nota Andrea De Priamo, Consigliere Comunale FdI, Maurizio Forliti, Responsabile del Dipartimento commercio e attività produttive della Regione Lazio per Fratelli d’Italia, e Stefano Erbaggi, direttivo romano FdI.

In settimana i Consiglieri di Fratelli d’Italia e Con Giorgia Meloni Sindaco hanno presentato una mozione con la quale hanno richiesto l’autorizzazione temporanea alla concessione di suolo pubblico per le attività di somministrazione di alimenti e bevande ricadenti del Centro storico, nel periodo che va dal 1° giugno al 30 novembre. Un atto dovuto per tutte le attività commerciali che si troveranno a dover ridurre i posti al proprio interno per favorire il distanziamento sociale. Parliamo di locali che, nella maggior parte dei casi, hanno inoltre poco spazio all’interno. Proprio per questo – concludono -, se vogliamo tenerli in vita, è necessario concedere loro maggiore spazio esterno, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *