Fratelli d’Italia, Erbaggi-Paolo: “Nel Municipio II l’Assessore PD Colmayer ‘dimentica’ la giornata del ricordo”

“Chiediamo le dimissioni immediate dell’Assessore PD alle Politiche giovanili e alla memoria, Lucrezia Colmayer, che nella giornata di ieri, 10 Febbraio, ha ignorato i propri doveri istituzionali. In occasione della Giornata nazionale del ricordo delle vittime delle foibe e dell’esodo dei cittadini istriani giuliano dalmati, l’Assessore alla memoria ha dimenticato di ricordare una giornata riconosciuta con legge nazionale ‘dimenticandosi’ di organizzare una manifestazione ufficiale da parte del Municipio II di Roma per commemorare le vittime delle foibe. Il Municipio II è l’unico in cui si ha una delega specifica alla memoria, una funzione che l’Assessore Colmayer a quanto pare non svolge. E’ assurdo che, in una giornata così importante, l’unica cosa che sia stata in grado di fare sia stata concedere il patrocinio ad un torneo di scacchi dedicato alla Giornata del ricordo, per altro non organizzata dal Municipio ma da altri. Ricordiamo che sul nostro territorio esiste a Piazza Dalmazia una stele dedicata ai martiri delle foibe e all’esodo degli italiani dal confine orientale. Evidentemente l’Assessore è troppo impegnata a concedere patrocini ad organizzazioni di estrema sinistra per dare il giusto spazio ad appuntamenti istituzionali che, nel pieno delle proprie funzioni, è chiamata ad onorare. Per tale motivo, ne chiediamo le dimissioni immediate. Sarà nostra premura presentare nei prossimi giorni una mozione di sfiducia che porremo all’attenzione del Consiglio Municipale. Richiesta che, ci teniamo a sottolineare, arriva dopo la mozione, che ha messo in crisi la maggioranza sfiduciando di fatto l’operato della sua ‘Assessora’, in riferimento al patrocinio per una manifestazione di estrema sinistra”. Queste le parole diHolljwer Paolo, Capogruppo di Fratelli d’Italia del Municipio II, e Stefano Erbaggi, membro dell’esecutivo romano di Fratelli d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *